Esistono vari tipi di cuscinetto sul mercato, ma per quello che serve a noi pattinatori per la manutenzione dei cuscinetti, ne esistono di due categorie:
– Cuscinetti senza manutenzione (Fig. 1)
– Cuscinetti semi manutenibili (Fig. 2)
Cerchiamo innanzitutto di capire di quale tipo di cuscinetto é dotato il nostro pattino.
Estraiamo il cuscinetto dalla ruota servendoci di un estrattore per cuscinetti. Nel nostro caso usiamo “Powerslide – Ergo Tool HEX/TORX

Togli-la-ruota-dal-cuscinetto

Cuscinetti senza manutenzione

Cuscinetto-1Il cuscinetto senza manutenzione é dotato di schermi metallici, non concepiti per essere rimossi.
È comunque possibile revisionarli per preservarne le condizioni di esercizio ottimali! L’eventuale sporcizia sulle superfici esterne del cuscinetto dovrà essere eliminata con un panno di cotone asciutto o meglio ancora con uno spazzolino da denti non abrasivo asciutto al fine di rimuovere la polvere e le particelle estranee che si attaccano in particolar modo nei punti in cui l’olio lubrificante fuoriesce dallo schermo esterno del cuscinetto.

Infine applicare semplicemente uno strato sottile di grasso sulle parti metalliche come efficace protezione dalla ruggine.

Cuscinetti semi-manutenibili

Cuscinetto-2In altri termini, le protezioni possono essere rimosse facilmente, per pulire e rilubrificare internamente il cuscinetto.
Consigliamo di effettuare questa procedura solo nel momento che il cuscinetto dia evidenti segni di mancanza di grasso al suo interno (percepibile da un intenso rumore metallico quando facciamo girare il cuscinetto a vuoto).

Apertura del cuscinetto.

Attenzione! Prima di rimuovere lo schermo (o la tenuta), al fine di evitare la penetrazione di particelle estranee all’interno del cuscinetto, occorre pulire la parte esterna del cuscinetto così come spiegato nella sezione “cuscinetto senza manutenzione”.
Per rimuovere lo schermo metallico é necerssario togliere la circlips (Fig. 3) che lo tiene nel suo alloggiamento. Diversamente, nel caso di schermo in plastica, bisogna estrarlo semplicemente tirandolo fuori con una spilla di sicurezza (Fig. 5).

Cuscinetto-3Cuscinetto-4

Cuscinetto-5Cuscinetto-6

Pulizia delle parti interne del cuscinetto:

Verificare innanzitutto che l’area di lavoro e gli utensili siano perfettamente puliti.
Dopo aver tolto entrambi gli schermi (o parapolvere) immergiamoli in una vaschetta con del solvente (es. Gasolio, Petrolio Bianco o Sgrassatore) e lasciamoli riposare qualche ora per far si che il vecchio grasso e le varie incrostazioni si dissolvano nel solvente.
Tolti dalla vaschetta, asciughiamoli per bene con della carta da cucina o con dei tovaglioli facilmente reperibili, ancor meglio ancora se spruzzate dell’aria con un compressore.
Rimontate il primo schermo e riempite il cuscinetto sul lato ancora aperto con del grasso PTFE che potete reperire in una ferramenta.
Rimontate il secondo schermo ed il cuscinetto tornerà nuovo.

Post Successivo Inversione delle ruote

Lascia un commento